Biblioteche Informazioni Servizi Cataloghi Biblioteca digitale Iniziative Links
Sei in: Homepage
>
Biblioteca digitale
>
Tracciato scheda
La Macia di Giusi Quarenghi
Visualizza la scheda dell'evento
La Macia dei libri 2019-2020
Ecco la Macia di Giusi Quarenghi
SeBiCo in breve
Catalogo SeBiCo
Ricerche rapide
Tracciato scheda pergamene

Dati identificativi

1. Fondo: identifica il fondo di appartenenza della pergamena (Fondo Linzi)

2. Identificativo: identifica in modo univoco i singoli documenti e ne determina l’ordinamento alfanumerico (es.: Linzi 001, Linzi 002, …)

3. Collocazione: identifica il contenitori dentro il quale è contenuta la pergamena

4. Data cronica inizio / Data cronica fine: identifica la data cronica espressa secondo l’uso moderno gg/mm/aaaa. Se la datazione è nota con certezza i due estremi cronologici coincidono e la stessa data viene ripetuta in entrambi i campi. Se la datazione è riconducibile solo al mese e all’anno, è necessario comunque esprimere la data con gg/mm/aaaa.

5. Data topica: riporta il luogo in cui documento è stato redatto o emanato. L’indicazione è espressa nella forma attuale del nome, in italiano. Per le località italiane non capoluogo di provincia, è stata riportata anche quest’ultima, tra parentesi e per esteso.

6. Datazione: riporta la data di redazione della pergamena in forma testuale libera cioè diversa dallo schema obbligatorio gg/mm/aaaa previsto nella Data cronica inizio e Data cronica fine. Nella redazione del campo viene adottato lo schema classico per le date nelle descrizioni archivistiche e diplomatistiche, vale a dire “anno, mese giorno”.

7. Natura dell’atto: indica il tipo di negozio

8. Regesto: il campo riporta il regesto (riassunto) dell’atto schedato o comunque una significativa descrizione del contenuto del documento.

9. Traditio: descrive le modalità di trasmissione dell’atto (es.: originale, copia, copia autentica, etc…)

10. Note traditio: consente di inserire specifiche note sulla tradizione del documento che si è definito non originale

11. Redattore

Caratteri estrinseci

1. Supporto: indica la materia scrittoria in cui è confezionato il documento (es.: membranaceo, cartaceo, papiraceo)

2. Dimensioni: indica le dimensioni della pergamena (altezza x larghezza) espresse in millimetri

3. Stato di conservazione e restauro: indica lo stato di conservazione complessivo e gli eventuali interventi di restauro cui è stato sottoposto il documento nel corso del tempo

4. Note sul supporto: riporta note e informazioni relative al supporto scrittorio (modo di preparazione, formato, tecniche per la predisposizione della scrittura), alla tipologia dell’inchiostro, a rasure e integrazioni, a segni materiali della presenza di sigilli riscontrabili sul documento, etc…

Contesto e accesso

1. Bibliografia e altre fonti: riporta le citazioni bibliografiche complete (autore, titolo, edizione) delle pubblicazioni relative direttamente o indirettamente collegate alla singola pergamena

2. Condizioni di accesso: indica le modalità di consultazione dell’unità di descrizione (es.: consultazione libera, consultazione in originale, non consultabile, consultazione limitata, consultazione copia digitale, consultazione in foto)

3. Condizioni per la riproduzione: contiene informazioni relative alle condizioni di riproduzione e le modalità di riproduzione del documento

4. Informazioni tecniche sulla riproduzione: riporta informazioni tecniche relative alla riproduzione digitale della pegamena (risoluzione, formato immagine, tipo di compressione, eventual apparecchiatura utilizzata, …)

Immagini

5. JPG

6. Allegati

Indice dei luoghi e delle persone

1. Toponimi: indica il nome del toponimo nella forma attuale della denominazione, espressa in italiano. Per le località non attualmente capoluoghi di provincia viene specifica tra parentesi la provincia per esteso. Se presente, al toponimo segue dopo una virgola l’indicazione della tipologia geografica o insediativa

2. Persone: riporta le persone dedotte, a vario titolo, dai contenuti della documentazione. L’indice riporta: a. Persone fisiche (antroponimi) b. Persone morali o giuridiche (enti privati o pubblici) c. Insiemi di persone (famiglie)