Biblioteche Informazioni Servizi Cataloghi Biblioteca digitale Iniziative Links
La Macia di Giusi Quarenghi
Visualizza la scheda dell'evento
La Macia dei libri 2019-2020
Ecco la Macia di Giusi Quarenghi
SeBiCo in breve
Catalogo SeBiCo
Ricerche rapide
Finalità del Sistema Bibliotecario SeBiCo
Il Sistema bibliotecario realizza servizi coordinati basati sull'ottimizzazione delle risorse economiche, sullo sviluppo di politiche culturali comuni, su pratiche di acquisto coordinate, sulla condivisione di strumenti, sull'armonizzazione e sulla promozione delle attività di valorizzazione del patrimonio librario e documentale, perseguendo:
  • la diffusione del libro e della lettura e la promozione della cultura e della conoscenza, con particolare attenzione al patrimonio linguistico italiano, friulano, sloveno e tedesco, nonché dello sviluppo della cultura europea;
  • la promozione dell'autoformazione e sostegno dell'aggiornamento formativo, anche in collaborazione con il sistema scolastico, universitario e formativo, nonché con le istituzioni e le associazioni culturali operanti nel territorio;
  • lo sviluppo della cultura democratica e di pace, garantendo uguaglianza di accesso alle conoscenze e alle opinioni, indipendentemente dalla razza, nazionalità, religione, cultura, idea politica, età limiti di apprendimento, sesso o orientamento sessuale degli utenti;
  • il rafforzamento dell'identità culturale delle comunità locali, nella sua dimensione plurale, dinamica e multiculturale, integrando le tendenze alla globalizzazione;
  • l’inclusione sociale, attraverso l'uso diffuso dei mezzi di informazione e di comunicazione, favorendo l'utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione;
  • l’integrazione delle categorie svantaggiate e dei disabili attraverso l'eliminazione degli ostacoli che si frappongono alla fruizione dei servizi bibliotecari.
Per il perseguimento di queste finalità, il Sistema assume come propri obiettivi:
  • l’integrazione dei sistemi informativi esistenti nel proprio ambito e la realizzazione della omogeneità dei criteri nella valorizzazione e fruizione del patrimonio librario e documentale, mediante la formulazione di Carte dei servizi comuni;
  • l’armonizzazione dei programmi informatici e telematici, al fine di favorire la conoscenza e l’utilizzazione delle risorse documentarie delle biblioteche aderenti e delle altre biblioteche aperte al pubblico, esistenti sul territorio regionale, nonché l’accesso alla rete nazionale delle informazioni bibliografiche;
  • la pianificazione e la realizzazione di programmi culturali comuni, correlati alle attività delle biblioteche; la formazione di un catalogo collettivo;
  • il coordinamento degli acquisti di attrezzature e di materiale documentario anche attraverso forme centralizzate, nel rispetto dell’autonomia delle singole istituzioni bibliotecarie;
  • il coordinamento o la gestione di servizi centralizzati di carattere biblioteconomico, nonché di tipo amministrativo e di carattere generale comuni alle biblioteche aderenti;
  • il potenziamento del servizio di prestito interbibliotecario, tenuto conto di quello promosso su scala provinciale;
  • il rilevamento periodico dei dati statistici per la conoscenza e la valutazione dello stato delle strutture, dei servizi e dell’utenza;
  • la promozione del servizio e la realizzazione di forme comuni di pubblicità relative al Sistema ed alla sua dotazione documentale oltre che di iniziative culturali comuni di promozione della lettura;
  • la promozione di forme di collaborazione con altri sistemi bibliotecari e con strutture e servizi socioculturali oltre che con realtà bibliotecarie omogenee sia a livello nazionale che internazionale;
  • la fornitura di ogni altro tipo di servizio, di supporto e di consulenza richiesto dalle biblioteche aderenti e concordato all’interno del Sistema stesso.