Biblioteche Informazioni Servizi Cataloghi Biblioteca digitale Iniziative Links
Sei in: Homepage
>
Eventi / Notizie
>
La Macia dei libri 2019-2020
Calendario Eventi
<< < dicembre 2019 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
La Macia di Giusi Quarenghi
Visualizza la scheda dell'evento
La Macia dei libri 2019-2020
Ecco la Macia di Giusi Quarenghi
SeBiCo in breve
Catalogo SeBiCo
Ricerche rapide
La Macia dei libri 2019-2020
 La Macia dei libri – Giusi Quarenghi

IL BARONE RAMPANTE, Italo Calvino, Einaudi
LA TIGRE IN VETRINA, Alki Zei, Salani
LE AVVENTURE DI HUCKLEBERRY FINN, Mark Twain, Feltrinelli
PIERINO PORCOSPINO, Hoepli
STORIE DI GIUFà, Sellerio
SEMBRA QUESTA, SEMBRA QUELLO, Maria Enrica Agostinelli, Salani
LA MIA FAMIGLIA E ALTRI ANIMALI, Gerald Durrell, Adelphi
LE MEMORIE DI ADALBERTO, Angela Nanetti, Giunti
GLI AMICI NASCOSTI, Cecilia Bartoli – Giodo Scarabottolo, Topipittori
IL FAZZOLETTO BIANCO, Vlorel Boldis – Antonella Toffolo, Topipittori
IL GIORNO CHE CAMBIÒ LA MIA VITA, Cesare Moisè Finzi, Topipittori
IL CERCHIO DEI TRE FRATELLI, Roberto Denti, Piemme
DEPERO E LA CASA DEL MAGO, Marta Sironi – Lucia Pescador, Topipittori
IL NARRATORE, Saki – Michele Ferri, Orecchio Scerbo
LÀ NEL SELVAGGIO WEST, Federico Maggioni Tiziano Sclavi, Ed DB
PROGETTO DI LEGGE per vietare alle donne di imparare a leggere, Sylvain Marechal, Archinto
STORIE PROPRIO COSÌ, Rudyard Kipling, Lapis ( Adelphi, Donzelli)
HANSEL E GRETEL, Lorenzo Mattotti, Orecchio Acerbo
PICCOLO MUSEO, Alai Le Saux Grégoire Solotareff, Babalibri
IL PIÙ GRANDE UOMO SCIMMIA DEL PLEISTOCENE, Roy Lewis, Adelphi
ODISSEA. VIAGGIO DEL POETA CON ULISSE, Tonino Guerra, Bracciali
ARBORETO SELVATICO, Mario Rigoni Stern, Einaudi
IL PINGUINO SENZA FRAC, Silvio d’Arzo  PENNY WIRTON E SUA MADRE
IL SEGRETO DELLE COSE, Maria Josè Ferrada – Gaia Stella, Topipittori
CION CION BLU, Pinin Carpi, Piemme
IL LIBRO DEGLI ERRORI, Gianni Rodari, Einaudi
LA GAZZA LADRA, Emanuele Luzzati, Gallucci
L’ISOLA IN VIA DEGLI UCCELLI, Uri Orlev, Salani
GGG, Roald Dahl, Salani (traduzione di Donatella Ziliotto)
ALFABETO EBRAICO,  Matteo Corradini Grazia Nidasio, Salani
LA SIGNORA MEIER E IL MERLO, Wolf Erlbruch, e/o
FEDERICO, Leo Lionni, Babalibri
IL PICCOLO REGNO. Una storia d’estate, Wu Ming 4, Bompiani
IL COLOMBRE, Dino Buzzati, Mondadori
RICORDO DI NATALE, Truman Capote, Donzelli
LA ZANZARA SENZA ZETA, Toti Scialoja, Quodlibet
GNOSI DELLE FANFOLE, Fosco Maraini, Dalai
TRACCE, Gary Paulsen, Mondadori
SEDUTO NELL’ERBA, AL BUIO, Mino Milani, BUR
LA GRAN FIABA INTRECCIATA, Beatrice Solinas Donghi, EL
IL MIO AMICO INVISIBILE, Lucia Tumiati, Giunti
LE GALLINE PENSIEROSE, Luigi Malerba, Quodlibet
STORIA DELLA STORIE DEL MONDO, Laura Orvieto, Giunti
IL MIO PRIMO DIZIONARIO ETIMOLOGICO, Zanichelli
STORIE PER BAMBINI, Isac Bashevis Singer, Mondadori
PEL DI CAROTA, Jules Renard, Bur
ZANNA BIANCA, Jack London, BUR ragazzi
LA FIGLIA DELLA LUNA, Margaret May, Mondadori
BUFFALO BELLA, Olivier Douzou, Settenove

Messaggio ai lettori

Per prima cosa voglio dire che questa MACIA DEI LIBRI fa diventare realtà una bellissima idea, l’idea di prendere un’unità di misura mercantile, usata quindi per far passare da una mano all’altra cose adeguatamente misurate e valutate, e proporla per i libri, facendoli passare di mano in mano, di lettura in lettura. E quanto bene si presta La MACIA, che trattava e misurava i ‘tessuti’ a fare da misura per i ‘testi’. D’altra parte queste due parole, tessuto e testo, hanno una parentela molto stretta, e non solo nel suono.

Per seconda cosa aggiungo che mi piace molto il fatto di incontrarci leggendo e di darci appuntamento in ‘luoghi’ e ‘tempi’ che sono titoli di libri, e di ritrovarci perché e in quanto lettori.

La terza cosa è che tengo in grande considerazione questi lettori che vanno a scuola e in biblioteca e scelgono di conoscere, ascoltare, incontrare, qualcuno di molti più anni di loro, attraverso i libri che ha letto e amato.

La quarta cosa che apprezzo è che questi ‘leggenti’ si fidano della MACIA DI LIBRI che ho messo sul tavolo, e anche sul prato, e dedicheranno tempo a leggere i titoli che ho proposto e forse anche a chiedersi perché... Ho una ragione precisa per ogni libro indicato,  ve la dirò quando ci incontreremo; quando, parlando e discutendo dei libri letti, potremo dire di avere una  MACIA DI LIBRI in comune, di averla messa a punto e condivisa, avendola fatta passare di mano in mano, di lettura in lettura. E davvero questo è tutt’altro che poco. Grazie,

Giusi Quarenghi